Blog

09
12
Gonfiore addominale: cause e rimedi
FarmaciaShop24 232 232

Gonfiore addominale: cause e rimedi

Il gonfiore addominale è generalmente dovuto a processi che portano ad accusare tensione addominale (quando si ha la pancia dura e gonfia), come gli accumuli di gas, a loro volta imputabili a disturbi di diverso tipo oltre che a una dieta squilibrata.

Cause

Le cause principali del gonfiore vanno spesso indagate nello stile di vita della persona, quindi non soltanto a ciò che si assume, ma anche agli eventuali stati psicologici condizionati da ansia e stress, oltre che ad abitudini malsane come il fumare o l’avere sempre una gomma da masticare in bocca, che causa aerofagia (ingestione di aria.

Quando le ragioni del gonfiore sono correlate all’alimentazione, esse sono generalmente afferenti a:

  • Abuso di bibite gassate.
  • Eccessi di spezie o troppo condimento.
  • Eccessi di alcol e caffè, che irritano le pareti dello stomaco e dell’intestino, causando tensione.
  • Eccessi di grassi, che rallentano lo svuotamento gastrico.
  • Assumere le pietanze troppo voracemente o troppo velocemente.

In diversi individui il gonfiore si manifesta in maniera passeggera, senza portare troppe preoccupazioni, e può essere dovuto anche a eventi fisiologici, come la gravidanza o la menopausa.

Rimedi

DI base, una costante attività fisica, magari anche una semplice passeggiata a ritmo sostenuto dopo i pasti, può dare diversi benefici all’organismo, e corroborare quei processi che portano alla distensione addominale.

Per eliminare la sensazione di gonfiore è possibile anche assumere alimenti che aiutano a ridurre le tensioni: le più indicate sono le verdure e gli ortaggi ricchi di acqua, come cetrioli, zucchine, lattuga, radicchio e finocchio, ideali per stimolare la digestione e l’espulsione dei gas.

Chiaramente, è bene anche evitare alcuni cibi come legumi, brassicacee (broccoli, cavoli) e formaggi fermentati, mentre la frutta va dosata ed è meglio assumerla prima di pranzo o di cena o come spuntino, tenendo quella più dolce da parte per quando si starà meglio. Questi tipi di alimenti sono indispensabili in quanto aiutano a integrare una buona dose di fibre, che stimolano la peristalsi intestinale e l’escrezione del materiale gastrico e delle tossine.

Ciò che può aiutare a mandar via il gonfiore risiede anche nei metodi di cottura: in caso di gonfiore, meglio preferire una cottura lenta e povera di grassi, con olio extravergine messo a crudo per condire.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

Scrivi commento